Esclusiva: Don Pasquale Vanacore lascia la parrocchia di Bonea. Don Nino Lazzazzara nuovo parroco

Don Pasquale Vanacore lascia la Parrocchia di San Giovanni Evangelista in Bonea e Santuario Santa Maria Visita Poveri (frazione di Vico Equense) che ha guidato da più di 13 anni. L'annuncio sconvolgente è dato dal diretto interessato durante la celebrazione eucaristica serale di ieri, lui che proviene proprio da quella terra e da quella parrocchia, Sant'Andrea che rientra in Bonea, che fu di don Pinuzzo. Un annuncio che ha colto tutti alla sprovvista che mai pensavano di questo passo indietro del presule. La decisione è frutto di un discernimento personale, il sacerdote ha chiesto all'arcivescovo di Sorrento-Castellammare di Stabia monsignor Francesco Alfano un anno di "riposo" per continuare con più tempo da dedicare anche ai suoi tanti scritti in cantiere. Don Pasquale rimarrà però Direttore dell'Ufficio per i Beni Culturali Ecclesiastici dell'arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia, che tra l'altro in questi ultimi mesi a Vico Equense l'ufficio ha collaborato con la parrocchia dei Santi Ciro e Giovanni per i lavori di restauro della facciata della Cattedrale della SS. Annunziata e del costituendo museo diocesano sorrentino stabiese (MUDISS) nella stessa chiesa. 

 

Don Pasquale Vanacore è nato a Vico Equense il 9 dicembre 1964 ed è stato ordinato presbitero il 17 giugno 1989 da monsignor Felice Cece, attualmente arcivescovo emerito di Sorrento-Castellammare di Stabia. Proprio due anni fa, il 17 giugno 2014 aveva festeggiato con una solenne celebrazione eucaristica a Bonea con l'arcivescovo Alfano i suoi primi 25 anni di sacedozio. Dopo tante esperienze in varie parrocchie del territorio, dal 2003 è parroco di Bonea. Tante cose negli anni ha fatto per la parrocchia come tanti suoi scritti. Possiamo ricordare il completamento del restauro della chiesa parrocchiale di Bonea nel 2005; il ritrovamento su internet il 2 aprile 2004 grazie anche alla guardia di finanza e di un fedele del quadro della "Madonna visita ai poveri". L'apertura della nuova congrega del Rosario che ritornò nella sede attuale; il restauro della capella di sant'Antonio a Sant'Andrea. Lo scorso anno il restauro della Madonna del Rosario insieme all'apertura dell'Oratorio di Bonea con il campetto di calcio a via Laudano; l'immissione del nuovo quadro sulla cappella a via le Pietre, l'intitolazione della piazza di Bonea a don Pinuzzo, parroco e poeta. L'intitolazione di una strada e piazzetta a san Vito a san Giuseppe Moscati e la nuova riforma delle processioni che non entrano più nei parchi del circondario della parrocchia. Due anni fa l'inaugurazione del portale di bronzo a Bonea. E' per tutti lo "storico" vicano per la sua passione per la storia locale. Rimarrà però in parrocchia come collaboratore anche per la parrocchia dei Santi Ciro e Giovanni e rimarrà sempre disponibile per quanti lo vorranno e i sacerdoti che ne avranno bisogno.

 

(don Nino Lazzazzara durante un martedì di Quaresima diocesani a San Ciro, Vico Equense)

 

A Bonea al suo posto andrà un giovane parroco, conosciuto da tutti per i suoi impegni diocesani con la pastorale giovanile. Il nuovo parroco sarà don Antonino Lazzazzara, per tutti don Nino, classe '82 (nato l'8 dicembre 1982 a Sorrento), finora amministratore parrocchiale nelle parrocchie di San Ciro a Caprile e Sant'Agnello Abate ad Aurano, tutte e due frazioni di Gragnano. Ordinato presbitero appena cinque anni fa, il 28 giugno 2011 dall'arcivescovo Felice Cece. Da qualche anno è Incaricato del Servizio per la Pastorale Giovanile dell'Arcidiocesi di Sorrento-Castellammare di Stabia. Fra qualche giorno vi diremo nei dettagli le date per il suo insediamento a Bonea.

 

Aequa News Vico Equense 

Copyright © 2015-2016 Aequa News Vico Equense

Scrivi commento

Commenti: 0

Per info e per pubblicare: newsaequa@gmail.com